Cose che non mi mancheranno della mia città

Lasciare casa. Per la prima volta sul serio. Nell’onda emotiva dei saluti spunta il pensiero di cose che non mi dispiace neanche un po’ lasciare

  • L’umidità: sarà una strategia dei parrucchieri per fare in modo che a meno di avere una piega fatta da un mago della spazzola, quell’arietta umida ti trasformerà in ogni stagione in un leone con tanto di criniera.
  • Le strisce blu: parcheggiare a Cava de’ Tirreni e’ più costoso che ad Amalfi a Ferragosto.
  • Il profumo di pizza in una strada sì e nell’altra pure; se sei a dieta funziona come le sirene di Ulisse: o ti leghi, o entri a mangiare quell’odore.
  • Le migrazioni di massa: quando un locale va, ci si sposta in blocco lì, per poi abbandonarlo di botto quando la massa si sposta.
  • Le solite facce: i compagni delle medie, del liceo e delle scuole materne. Per il punto di cui sopra le trovi ovunque.
  • Le sale d’ attesa dei medici quando non vorresti fare conversazione e ci incontri la famiglia, fino ai parenti di quarto grado a chiederti cosa hai che non va.
  •  Gli sbandieratori che si esercitano da gennaio per la festa di Monte Castello a giugno: siccome non esiste una palestra per tutti si allenano nei garage di ognuno e ogni condominio ha il suo bel tamburo che suona preferibilmente quando hai l’emicrania o dovresti concentrarti.
  • La festa di Monte Castello: poteva diventare un palio di Siena, è rimasta una cosa che fa la città a beneficio della città (vedi alla voce cantarsela e suonarsela) E anche se non te ne frega niente –sacrilegiooooo. potrebbero toglierti la cittadinanza cavese a sentirtleo dire! –  trovi le strade bloccate per una settimana, una messa diffusa dagli altoparlanti alle 8 di mattina in modo che si senta per tutta la città e una giornata di spari di pistone non stop, ogni dieci minuti dalle nove alle cinque.Ogni anno per nove ore al giorno.Roba che l’idea di andartene a giugno, ti fa proprio impazzire di gioa.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...